L’acquario Sumida di Tokyo è chiuso dal 1° marzo a causa della pandemia di coronavirus. Le sue anguille da giardino hanno iniziato a tuffarsi nella sabbia ogni volta che i loro guardiani passano, rendendo difficile controllare se sono sane. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che le anguille cominciano a dimenticare gli esseri umani, per cui l’acquario chiede alle persone di tutto il mondo di chiamare per una videochat con le anguille. Dal 3 al 5 maggio, le persone possono chiamare uno dei cinque tablet utilizzando l’applicazione FaceTime di Apple per tenere compagnia alle anguille. I link ad ulteriori dettagli sono disponibili nell’articolo.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.bbc.com/news/newsbeat-52500113