Uber e Lyft devono classificare i loro autisti come dipendenti, a meno che il loro appello d’emergenza per bloccare la sentenza non sia accolto. Le aziende sono state sotto pressione per mesi per riclassificare i loro lavoratori. Una legge firmata a settembre prevede un test per determinare se qualcuno è un appaltatore o un dipendente, ma le aziende hanno negato che gli autisti siano fondamentali per la loro attività di guida. Riclassificare i lavoratori in dipendenti significa che essi riceveranno benefici tradizionali come il salario minimo, l’assicurazione sanitaria e la retribuzione dei lavoratori. Uber e Lyft sostengono che la sentenza comporterà un minor numero di posti di lavoro e che la stragrande maggioranza degli autisti desidera rimanere un lavoratore indipendente.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.theverge.com/2020/8/10/21362460/uber-lyft-drivers-employees-california-court-ruling