Molti dipendenti lavoreranno da casa nei prossimi mesi a causa dell’epidemia di coronavirus. Durante questo periodo di cambiamento, è normale sentirsi male.

Il passaggio da un ambiente di lavoro in cui si lavora in un ambiente con i colleghi a uno in cui si è soli tutto il giorno può essere difficile per molte persone.

C’è anche lo stress di affrontare l’epidemia in sé. Se vi sentite male, cercate di riconnettervi al mondo con qualche piccola interazione. Nel nostro mondo tecnologico, ci sono molti modi in cui possiamo ancora interagire senza bisogno di una presenza fisica.

Vestitevi per il lavoro e ricordatevi di mantenere una routine.

Designare un’area di lavoro speciale vi aiuterà a mantenere la concentrazione. Ricordate che mentre lavorate da casa, dovrete disporre di sistemi per il monitoraggio di voi stessi.

Migliorate la vostra configurazione video in modo da poter comunicare meglio con gli altri. Infine, non cadete nella trappola del lavoro eccessivo. Lavorare da casa significa che è necessario stabilire dei limiti chiari su quando si lavora in modo da non bruciarsi.

https://blog.alicegoldfuss.com/work-in-the-time-of-corona/