Molte navi sono naufragate lungo la Thunder Bay, al largo della costa nord-orientale del Michigan, e alcune di queste navi sono ancora intatte, nonostante siano rimaste sott’acqua per molto tempo.

I sommozzatori affollano ogni anno Shipwreck Alley e la scorsa primavera sono stati raggiunti da una barca autonoma di nome BEN.

BEN è stata sviluppata dai ricercatori per realizzare mappe subacquee.

La mappatura dell’oceano richiede l’uso di barche, il che di solito significa mantenere un equipaggio, quindi i nostri oceani sono rimasti in gran parte non mappati. Una nave autonoma sarebbe in grado di raccogliere dati in modo economico ed efficiente rispetto a una nave con equipaggio. BEN è dotata di sonar, radar, telecamere, LIDAR e sistemi GPS.

https://www.theverge.com/2020/3/5/21157791/drone-autonomous-boat-ben-shipwreck-alley-unh-noaa-great-lakes-thunder-bay