Gli algoritmi di sorveglianza funzionano riconoscendo le caratteristiche di un’immagine, disegnando un ‘bounding box’ attorno ad essa e assegnando un’etichetta a quell’oggetto. Gli scienziati hanno scoperto un modo per usare motivi colorati e pixelati sulle magliette per confondere la tecnologia e far credere che non si esista. I sistemi di classificazione e di etichettatura dell’IA si confondono quando vedono i modelli sui vestiti, rendendo il 64% meno probabile che chi li indossa venga individuato. Il trucco può anche essere usato per eliminare gli algoritmi di riconoscimento facciale.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.dazeddigital.com/science-tech/article/49183/1/this-t-shirt-blocks-facial-recognition-technology