Ci sono più di 90 vaccini in fase di sviluppo contro la SARS-CoV-2, di cui almeno sei già in sperimentazione umana. I vaccini contro il virus utilizzano una forma indebolita o inattivata del virus, simile a quelli usati contro il morbillo e la poliomielite. I vaccini vettoriali virali utilizzano un virus geneticamente modificato per produrre proteine coronavirus nell’organismo. I vaccini con acido nucleico iniettano il DNA o l’RNA per produrre una proteina coronavirus che stimola la risposta immunitaria nelle cellule umane. I vaccini a base di proteine iniettano le proteine del coronavirus direttamente nell’organismo. Con passi accelerati, i ricercatori sperano di avere un vaccino pronto in 18 mesi.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.nature.com/articles/d41586-020-01221-y