I batteri hanno diverse strategie per sopravvivere agli antibiotici, tra cui sviluppare una resistenza genetica, nascondersi nel biofilm protettivo o ritardare la propria crescita.

Gli scienziati di Princeton e della California State University-Northridge hanno trovato una nuova tattica che coinvolge i batteri che si sacrificano per salvare gli altri.

Gli scienziati hanno scoperto che alcuni batteri assorbono grandi quantità di antibiotici in modo che altri batteri possano sopravvivere. L’identificazione di questo comportamento ha potenzialmente spianato la strada alla ricerca di nuovi modi per sviluppare antibiotici che possano colpire in modo specifico le cellule che non stanno già morendo.

https://interestingengineering.com/kamikaze-bacteria-dying-bacteria-self-sacrifice-to-save-their-colony