I ricercatori del Baylor College of Medicine di Houston hanno creato una tecnica per tracciare modelli visibili direttamente nel cervello di una persona. Il sistema è stato testato su persone che avevano perso la vista a causa di danni agli occhi o ai nervi ottici, ma che avevano la corteccia visiva intatta. Negli studi, due dei pazienti sono riusciti a identificare correttamente più dell’80% delle lettere presentate. Lo stesso approccio può essere utilizzato per visualizzare i contorni di oggetti comuni.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.nature.com/articles/d41586-020-01421-6