Gli scienziati hanno creato un ‘neurone a stato solido’ che modella accuratamente il comportamento delle cellule nervose biologiche.

Può essere collegato direttamente ai circuiti neurali biologici per riparare danni o malattie.

Una delle sfide nella costruzione di un neurone artificiale è l’emulazione delle risposte non lineari di un vero neurone. Gli scienziati hanno raccolto dati da due tipi di neuroni di ratto per costruire un modello che emulasse come i neuroni rispondono agli stimoli di altri nervi.

Il chip ha un diametro di circa 0,1 millimetri e utilizza solo 140 nanoWatt di potenza, il che lo rende pratico per applicazioni a lungo termine all’interno del corpo.

Le potenziali applicazioni di questa tecnologia includono la riparazione di circuiti difettosi che causano condizioni come l’insufficienza cardiaca o l’apnea del sonno, la sostituzione di nervi danneggiati causati da lesioni spinali o l’aiuto nel collegare gli arti robotici al sistema nervoso delle persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here