Gli ingegneri dell’Università di Buffalo, New York, hanno ricevuto finanziamenti dall’Agenzia per i Progetti di Ricerca Avanzata della Difesa degli Stati Uniti per addestrare le macchine a pensare come gli esseri umani quando si gioca a un gioco di strategia.
I partecipanti allo studio saranno collegati a un elettroencefalogramma in modo che la loro attività cerebrale possa essere registrata e poi elaborata utilizzando algoritmi di apprendimento delle macchine.
L’obiettivo del progetto è quello di creare un’intelligenza artificiale che possa migliorare il coordinamento tra grandi squadre di robot autonomi di aria e terra.

L’intelligenza a sciame è una branca dell’informatica che si occupa di sistemi collettivi, decentralizzati e auto-organizzati, sia virtuali che robotici. Molte applicazioni possono essere completate con sciami di robot più economici piuttosto che con singoli robot costosi. Utilizzando uno sciame di robot che sono tutti addestrati a completare diversi compiti, il gruppo può coordinare e completare molti compiti diversi.

È difficile addestrare molti robot diversi in una vasta gamma di compiti. Gli scienziati sperano di essere in grado di accelerare il processo studiando l’attività cerebrale quando si prendono decisioni.

https://www.digitaltrends.com/cool-tech/brain-training-future-swarm-robot-armies/