Microsoft utilizzerà il suo programma di installazione di Office 365 per costringere gli utenti di Chrome a passare il loro motore di ricerca predefinito a Bing.
Il programma di installazione di Microsoft Office 365 ProPlus che verrà rilasciato il mese prossimo conterrà una nuova estensione di Chrome che modificherà le impostazioni predefinite del motore di ricerca di Chrome. Se Bing è già il motore di ricerca predefinito, l’estensione non verrà installata.

Microsoft sta commercializzando questo aggiornamento agli amministratori IT come abilitazione della sua funzionalità di ricerca Microsoft in Chrome. Gli amministratori saranno in grado di bloccare l’installazione dell’estensione di Chrome attraverso la Group Policy, e gli utenti potranno rimuoverla dopo l’installazione. Gli utenti potranno comunque scegliere il loro motore di ricerca predefinito dopo aver rimosso l’estensione.

Microsoft lancerà l’aggiornamento negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia, Canada, Francia, Germania e India il mese prossimo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here