Gli utenti Android con smartphone di fabbricazione cinese hanno dovuto scaricare le loro app attraverso diversi app store da quando il Google Play store è stato bandito in Cina.

Huawei, Xiaomi, Oppo e Vivo si sono uniti per creare una piattaforma in cui gli sviluppatori possono caricare e distribuire le loro app in tutti i diversi store contemporaneamente.

La Global Developer Service Alliance sembra essere un tentativo di sfidare il quasi monopolio del Google Play Store. Insieme, queste aziende controllano oltre il 40% delle spedizioni di smartphone in tutto il mondo.

Huawei sta lavorando al proprio sistema operativo chiamato Harmony OS come alternativa ai servizi di Google. Il Google Play Store ha generato circa 8,8 miliardi di dollari di fatturato lo scorso anno.

https://www.theverge.com/2020/2/6/21126118/huawei-xiaomi-vivo-oppo-app-store-platform-google-play-dominance-worldwide