Un nuovo lotto di satelliti Starlink è stato lanciato lunedì mattina, ma per la prima volta in quasi quattro anni, la prima parte del razzo Falcon 9 che trasportava i satelliti ha mancato l’atterraggio su una piattaforma galleggiante in mare.
SpaceX si è specializzata nella cattura e nel riutilizzo rapido degli stadi del razzo. Più razzi SpaceX è in grado di recuperare, più ne può riutilizzare per voli futuri, il che abbassa l’enorme costo del viaggio nello spazio.
L’ultima volta che è stato usato il razzo perduto è stato appena 72 giorni fa, battendo il record di velocità di ritorno detenuto dallo space shuttle della NASA. Non è chiaro cosa sia successo esattamente al razzo, ma sembra che abbia mancato la piattaforma con un margine abbastanza ampio.

https://www.theverge.com/2020/2/17/21140965/spacex-falcon-9-failure-sea-drone-ship-starlink-success