Elon Musk ha annunciato in un incontro con gli scienziati lunedì scorso che vorrebbe collaborare con gli astronomi per sviluppare la prossima generazione di telescopi spaziali. Musk è intervenuto all’incontro per rispondere alle preoccupazioni sulle interferenze delle grandi costellazioni di satelliti come Starlink. La costellazione Starlink ha interferito con alcune osservazioni astronomiche nell’ultimo anno.

È stata suggerita una potenziale correzione che ha utilizzato i frangisole per bloccare i riflessi del sole. Musk ha suggerito di utilizzare un osservatorio di immagini in orbita del pianeta per evitare il problema dell’interferenza dei satelliti Starlink.

La rete Starlink è cresciuta fino a raggiungere oltre 400 satelliti, e SpaceX ha il permesso della FCC di lanciarne oltre 12.000. Musk ha già dichiarato in precedenza di considerare tra i 20.000 e i 30.000 il numero ideale di satelliti per coprire il pianeta con un accesso a Internet a banda larga a bassa latenza.

Iscriviti al nosto canale Telegram, per le notizie in tempo reale!

https://www.cnet.com/news/elon-musk-wants-spacex-to-launch-the-next-generation-of-space-telescopes/