L’ESA e la NASA stanno lanciando un’astronave verso il sole per studiarne i poli al fine di prevedere meglio il suo comportamento.
Fino ad ora, tutti i veicoli inviati verso il Sole hanno orbitato intorno al suo equatore. L’orbita solare raccoglierà dati sullo strano ciclo di 11 anni del Sole, dove si alternano tempi di intensa attività e tempi di quiete. Durante la transizione tra i cicli, il campo magnetico del Sole cambia completamente direzione e i poli si capovolgono e si scambiano.

Il massimo solare descrive un periodo durante il quale le macchie solari dominano la superficie del Sole, e il minimo solare è un periodo in cui la superficie del Sole è relativamente priva di macchie solari. Il ciclo delle macchie solari coincide con la quantità di energia che il Sole emette.

Solar Orbiter è protetto da uno scudo termico che può resistere a temperature superiori a 1.100 gradi Fahrenheit. Il lancio è previsto per la sera di domenica notte dalla Stazione Spaziale di Cape Canaveral.

https://www.theverge.com/2020/2/8/21120233/solar-orbiter-spacecraft-nasa-esa-mission-sun-poles