Twitter ha iniziato a testare una funzionalità chiamata Fleets che permette agli utenti di pubblicare foto, video e testi che scompaiono dopo un breve periodo di tempo, in modo simile alle “storie” di altre piattaforme di social media.

Snapchat ha inventato le storie per la prima volta nel 2013 e da allora la funzionalità è stata copiata da Facebook, YouTube, Netflix, Tinder e LinkedIn.

Le persone sono più disposte a condividere pensieri occasionali e quotidiani attraverso le storie, man mano che i messaggi scompaiono. Gli utenti non saranno in grado di ritweettare o di condividere i messaggi.

https://www.buzzfeednews.com/article/alexkantrowitz/twitter-is-finally-doing-stories